Tagliaerba a Batteria - Allia

Acquistare un tagliaerba a batteria oggi offre notevoli vantaggi tra cui:

  • Nessuno scarico di gas nocivi in atmosfera
  • Silenziosità
  • Libertà di movimento
  • Avviamento semplice, rapido e sicuro
  • Ridotta manutenzione
  • Minori costi

Con l’evoluzione della tecnica adesso troviamo tanti modelli di tagliaerba a batteria, a spinta, semoventi, con raccolta o senza. Un tagliaerba a batteria oggigiorno ha un’autonomia della batteria tale che permette di lavorare più a lungo senza dover fermarsi per effettuare la ricarica. Con un semplice gesto, basta infatti premere solo un pulsante e tirare una leva, il tagliaerba a batteria parte subito in assoluto silenzio.

Questo permette all’utilizzatore di lavorare con un tagliaerba a batteria senza dover indossare la fastidiosa cuffia che specie in estate può diventare molto scomoda.

Grazie alla silenziosità del tagliaerba a batteria, i vicini vi ringrazieranno, in quanto non produce alcun rumore, tantomeno non emana il fastidioso odore di miscela bruciata. In più, non servendo alcun cavo e prolunga elettrica per funzionare, vi permetterà di lavorare in piena sicurezza e con ampi spazi di manovra.

I costi di manutenzione sono ridotti al minimo in assenza del costo di carburante. Non avendo motore a scoppio si eliminano le frequenti manutenzioni come il cambio olio e il controllo del filtro.

Le batterie dei tagliaerba.

Le batterie al litio sono quasi completamente riciclabili, hanno una lunga durata, dai 500 agli 800 cicli di ricarica dipende dalla tipologia di batteria e permettono quindi un corretto funzionamento per diversi anni.

Tutte le batterie contengono materiali che richiedono uno smaltimento corretto per poter essere riciclati e non essere dannosi per l’ambiente.

Dove si possono smaltire le batterie dei tagliaerba?

  • Eventuali contenitori sul territorio
  • Centri di raccolta rifiuti comunali
  • Punti vendita dove sono stati acquistati