attenzione motosega La motosega non è un attrezzo pericoloso se si fa attenzione alla sicurezza. La macchina deve essere di qualità e, soprattutto, essere costruita seguendo le normative Europee. Questo aspetto non è banale in quanto molto spesso arrivano sul nostro mercato motoseghe contraffatte, senza dispositivi di sicurezza. Qui sotto riportiamo un documento di Stihl sulla conformità delle motoseghe che potete consultare nella sua interezza qui.

 

Attenzione alle motoseghe non conformi! In diverse forme di commercio succede sempre più frequentemente che vengano venduti "apparecchi non conformi" sul mercato europeo. In questo contesto "non conformità" significa la mancata soddisfazione dei requisiti specifici a norma di legge, in particolare quelli della normativa relativa alla sicurezza e alle emissioni di gas di scarico a tutela degli utenti degli apparecchio e dell'ambiente. Presso il DPLF (Deutsche Prüf- und Zertifizierungsstelle für Land- und Forsttechnik, l'organismo tedesco di controllo e certificazione per le tecnologie agricole e forestali), un riconosciuto organismo di controllo neutrale, diversi modelli di motoseghe furono sottoposti a tutte le prove che un apparecchio di questo tipo deve superare prima di essere commercializzato nei Paesi dell'Unione europea. Le macchine prese in esame non soddisfacevano i requisiti previsti dalla normativa sulla sicurezza e la protezione ambientale armonizzata, con conseguente aumento del rischio di infortuni sia per gli utenti che per terzi e dell'impatto negativo sulla salute e l'ambiente dovuto alle emissioni allo scarico inammissibilmente alte. Per quanto riguarda quest'ultime, fu addirittura riscontrato che erano molte volte superiori ai limiti massimi ammissibili per legge. Il risultato fu che a macchine della stessa tipologia venne vietata la possibilità di essere messe in circolazione entro lo spazio giudiziario europeo; macchine di questo tipo già presenti sul mercato rappresentavano e rappresentano ancora un serio rischio. Facendo un confronto diretto, in base a tre prove scelte a titolo esemplare, tra un'originale STIHL MS 440 e una PowerHaus KW 6500 non conforme, le disastrose conseguenze di una non conformità risultano particolarmente evidenti. In un contesto del genere, un apparecchio come la PowerHaus KW 6500 non solo espone il cliente a pericoli ma lo trae anche in inganno facendogli credere di aver acquistato un prodotto originale avendolo contraffatto con la tipica scelta di colori STIHL con conseguente violazione del marchio di colore arancione/grigio chiaro.

Misure di sicurezza per l’uso della motosega:

  1. L'elevata velocità della catena che ha denti affilati richiede molta attenzione: tenere lontani bambini, animali e altre persone che non stiano lavorando con voi. Attenzione, l’utilizzatore è responsabili per danni o infortuni a terzi che si trovino nella proprietà dove si usa la motosega.
  2. Non usare la motosega se ci si sente stanchi, oppure si si hanno problemi di salute, oppure si hanno apparecchi tipo stimolatori cardiaci, in questo caso prima dell’uso chiedere al medico.
  3. Non lavorare dopo avere assunto bevande alcoliche o medicine che inibiscono i riflessi.
  4. Attenzione alle previsioni del tempo: c’è maggiore rischio di infortunio se il tempo non è dei migliori (pioggia, neve, ghiaccio).
  5. L’abbigliamento non deve essere d’impaccio, evitare capi ingombranti che possono impigliarsi nel legno o nelle parti della motosega. Meglio indossare indumenti aderenti con tessuto antitaglio. Il tessuto antitaglio infatti blocca immediatamente la catena che quindi non arriva alla pelle dell’utilizzatore.
  6. Utilizzare altre protezioni: guanti, calzature adeguate, casco, cuffie.

Attenzione anche all'ambiente in cui si lavora!

  • Attenzione se la corteccia dell’albero è bagnata, c’è la possibilità di scivolare!
  • La presa della motosega deve essere ben salda, sempre con entrambi le mani.
  • Se vi allontanate, non lasciate mai la motosega in moto.
  • Attenzione al terreno: ceppi e radici creano la possibilità di cadere.
  • Non lavorare da soli. Se si è con qualcuno, in caso di infortunio può aiutarci.